giovedì 15 marzo 2007

Incontro con SINDACO E GIUNTA spostato a sabato 24 MARZO ore 09:30

Ebbene si, siamo stati avvisati dell'indisponibilita' del Sindaco per l'incontro che si doveva tenere questo sabato alle ore 09:30 presso il comune di Arcore.
In ogni caso ci e' stato gia' fissato un appuntamento per sabato 24 Marzo alla stessa ora (09:30).
Abbiamo una settimana in piu' per raccogliere le firme via e.mail a

parcheggioarcore@gmail.com

o tramite il nostro sito-petizione

http://www.petitiononline.com/arcore01/petition.html

dai forza che dopo due giorni siamo gia' a quota 57 !

senza contare poi quelli che hanno mandato le e.mail...........raggiungiamo tranquillamente i 110 !
Ma possiamo fare di meglio, ne siamo sicuri...........

Quindi spargete la voce e mandate in giro quanti piu' volantini possibili, se ne volete una copia mandateci una e.mail a

parcheggioarcore@gmail.com

Grazie a tutti per la collaborazione

Comitato parcheggio arcore

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Egregi Signori,
innanzitutto complimenti per la Vostra iniziativa.
Il problema del traffico rimane insostenibile principalmente per l'inettitudine dell'accoppiata di Sindaci di Lesmo e Arcore che lavorano da anni per creare, nelle ore di punta, una colonna ininterrotta da Casatenovo a Vimercate.
Il semaforo di Peregallo e' diventato uno dei blocchi alla circolazione più riusciti di tutta la Brianza perchè, oltre a causare una perenne camera a gas per gli sventurati abitanti della zona, induce gli automobilisti che la mattina corrono in stazione a cercare vie alternative piu scorrevoli.
Molti optano per la svolta di via Ratti a Lesmo, scelta che si rivela ancor più impraticabile della provinciale per via di provvedimenti stradali osceni.
Il semaforo di Lesmo, mesi fa, e' rimasto spento per qualche giorno (probabilmente per lavori in corso) e l'effetto dello spegnimento e' stato zero code, zero inquinamento, zero rallentamenti.
Finiti i lavori di due monumentali dossi in cemento armato - costati chissa' quanto - che inchiodano le macchine due metri dopo la svolta, il semaforo e' stato rimesso in funzione e la colonna perpetua che unisce Casatenovo a Lesmo si e' quasi completata.
Identico discorso per il semaforo di Peregallo, il maggiore responsabile della paralisi venefica che attanaglia i nostri paesi.
Una sera era miracolosamente lampeggiante e le macchine defluivano veloci, evitando le solite attese, piccoli sgarbi, isterismi e gas ammorbanti.
Pensavo che questi casuali sprazzi di intelligenza facessero riflettere i predetti Sindaci, che invece non si accorgono nemmeno di quando fanno funzionare le cose in modo involontario.
Vorrei invitarli entrambi una mattina alle sette e mezza a vedere quale inferno sono riusciti a creare con i loro ottusi semafori, cunette, cordoli, dossi e divieti.
Naturale che tutti si arroccheranno dietro fumosi doveri e leggi regionali sulla viabilita' e sicurezza, tralasciando quello che sono il buon senso e la logica.
E' triste constatare come un' Amministrazione farebbe piu' bella figura non intervenendo che intervenendo a sproposito su tutto.
Capisco pure che per giustificare la loro esistenza (ahime' non solo amministrativa) questi personaggi si sentano in dovere di costruire un'aiuola, ma questo diventa inaccettabile quando la nostra Brianza rischia di trasformarsi in un luogo invivibile e la gente impiega 35 minuti per un percorso che ne richiedeva 10, quando si inventa traffico con un'ottusità sconcertante, mentre il mondo va in direzione opposta, eliminando il più possibile ostacoli e rallentamenti.
Nella via principale di Arcore (credo via Casati), proveniendo da Usmate, all'altezza del "Tanghero" c'e' la possibilita' di svoltare a sinistra tra due palazzi nell'ennesimo parcheggio (ovviamente a pagamento), ma nessuno ha pensato di eliminare le striscie blu di parcheggio sulla destra. Di conseguenza, se qualcuno deve accedere al parcheggio (e attende il passaggio della colonna in senso contrario) e c'e' sulla destra una macchina in sosta, non si passa piu' e si forma anche li' una coda spaventosa che si potrebbe evitare cancellando tre strisce.
Arrivi invece da Vimercate al semaforo del passaggio a livello e devi girare a destra per Usmate? Resti bloccato decine di minuti perche non c'e' la svolta continua a destra, bensi' un bel semaforo che, prima o poi, lascera' qualche sventurato chiuso tra le sbarre in balia del treno.
Per concludere in bellezza il comune di Arcore ha costruito un marciapiede per collegare due tronconi del parcheggio della stazione. Sulla carta un provvedimento intelligente. Troppo facile: oggi sul marciapiede non ci cammina nessuno, perche' e' riempito di terra su cui spuntano piante spontanee. Altri soldi buttati.
Basterebbe cominciare da queste cose per arginare traffico e inquinamento.
Invece ci troviamo a combattere contro coloro che dovrebbero pensarci per noi.

Anonimo ha detto...

Molte volte basterebbe veramente poco per risolvere piccoli problemi.
Il sindaco e la giunta di Lesmo hanno inviato a tutti i Lesmesi un messaggio di scuse dopo che hanno aperto la nuova via che congiunge Gerno verso Triuggio, peccato che i lavori per togliere il semaforo a Peregallo e mettere una rotonda inizieranno forse a Luglio......ma non potevano pensarci prima mi chiedo e mi domando?
alla fine e' il loro lavoro mica il nostro.....

Gianluca ha detto...

il Sindaco e la giunta di Lesmo hanno mandato un comunicato mieloso a tutti i lesmesi, dopo aver aperto la strada nuova che da Gerno porta a Triuggio e chiudendo quella di Peregallo, chiedendo quasi scusa.
Morale della favola c'e' un traffico infernale tutti i sacrosanti giorni, e i lavori per togliere il semaforo e mettere una rotonda forse iniziano a Luglio.
ma io mi chiedo non ci potevano pensare prima? non vengono pagati anche da noi forse per pensare?
non e' difficile capire che se apri una strada dove passano mediamente 20.000 macchine al giorno (dati scritti sul volantino da sindaco e giunta!) e non togli 2 semafori in quel punto ci sara' un ingorgo pazzesco.....non ci vuole un genio per capirlo....