venerdì 9 marzo 2007

ABBIAMO OTTENUTO UN INCONTRO CON IL SINDACO DI ARCORE !!

Ebbene si !
Ieri sera, come vi avevamo gia' anticipato nei giorni scorsi, ci siamo presentati in biblioteca ad Arcore per partecipare al consiglio comunale aperto al Pubblico.
Eravamo in 3, un uomo e 2 donne che, invece che andare a festeggiare la festa delle donne, hanno deciso di investire un ora e mezza del loro tempo in favore di una giusta causa.
Non ci definiamo eroi, pero' ci stiamo battendo duramente per una buona e giusta causa.
Alla fine siamo riusciti ad avvicinare il sindaco Marco Rocchini, ci siamo presentati, abbiamo parlato con lui per 5 / 10 minuti, poi ci ha detto di prendere appuntamento con la sua segretaria per avere un udienza con lui.
L'udienza si terra' penso o sabato 17 Marzo o Sabato 24 Marzo.
Noi abbiamo consegnato nelle mani del Sindaco una documentazione che abbiamo accuratamente preparato con le nostre iniziative e le nostre richieste.

riporto qui' il testo di quello che abbiamo chiesto.
Aggiungo che vorremmo anche aggiungere negli interventi a medio / lungo termine un parcheggio e delle pensiline anche per le biciclette, i motorini e gli scooter, logicamente sempre una parte a pagamento e una parte libera, sempre per cercare di accontentare chi ha la possibilita' di pagare per il servizio e chi no !

Potete dirci la vostra opinione o via e.mail o postando in questo Blog.

Ecco la nostra proposta !


Abbiamo cercato di suddividere gli interventi in 3 differenti situazioni
1) interventi urgenti da attuare nel giro di 1 o 2 mesi massimo a bassissimo costo e momentanei, della durata massima di 16 / 18 mesi
2) interventi da valutare sul medio termine (6 / 8 mesi) in base a costi e sviluppi progetti in cantiere (anche questi potrebbero avere una durata di 14 / 16 mesi)
3) interventi sul lungo termine (16 / 20 mesi) definitivi da studiare e da valutare che andrebbero poi a sostituire quelli del punto 1 a magari anche quelli del punto 2
1) Gli Interventi al punto 1 "momentanei" da verificare da parte del comune e da attuare in tempi brevi (1 / 2 mesi ) sono
- Dopo aver incaricato un vigile o un messo comunale di visionare la reale occupazione giornaliera del parcheggio del cimitero di Arcore quasi sempre libero all'85%, chiediamo venga adibito il 45 / 50% del medesimo parcheggio ai pendolari per un tempo di 16 / 18 mesi
- Chiediamo inoltre che la strada sulla sinistra del cimitero di Arcore, venga adibita momentaneamente come parcheggio per i pendolari

2) Gli interventi al punto 2 sono sul medio termine (6 / 8 ) e potrebbero essere anche questi momentanei e della durata di 14 / 16 mesi oppure, definiti. il tutto dipendera' dai progetti futuri (per esempio spostare la stazione nell'ex Area FALCk?)
- affitare / comprare / farsi prestare parte del parcheggio della PEG PEREGO adiacente al parcheggio del cimitero e adibirlo a parcheggio per i pendolari
- affittare / comprare / farsi prestare parte del campo agricolo dietro l'atuale parcheggio della Peg e adibirlo a parcheggio per i pendolari
- affittare / comprare / farsi prestare parte del campo agricolo sulla sinistra del cimitero e adibirlo a parcheggio per i pendolari
3) gli interventi al punto 3 sul lungo termine (16 / 18 mesi) invece saranno da studiare e da valutare in base hai costi e ai relativi incentivi che potrebbero per esempio provenire dalla regione lombardia, dai comuni limitrofi che potrebbero avere interesse visto che nel loro comune risiedono vari pendolari , oppure da una nuova societa' che nascera' con Trenitalia (vedi intervento assessore alla mobilita' di Milano Croci sul corriere economia del 26 febbraio 2007) per creare nuovi parcheggi e nuovi spazi commerciale sul territorio dove ci siano delle stazioni.
- Creare un autosilos a pagamento e altri parcheggi non a pagamento
- Creare un Sottopassaggio per le macchine e i pedoni tra il passaggio a livello di Velasca e quello di Arcore per far defluire meglio in traffico e non creare intasamento e smog nel centro di Arcore
nel mentre si dovrebbe portare avanti il progetto per la realizzazione della bretellina che da Oreno porterebbe alla tangenziale Est.


Ringraziamo il Sindaco Marco Rocchini per la sua Cortese Disponibilita'.

Comitato Parcheggio Arcore

2 commenti:

Carlo Bianco ha detto...

Finalmente un'azione concreta.
E' veramente una cosa impossibile la situazione che si è creata ad Arcore.
Ad esempio io vengo da Casatenovo e tutti i giorni sono costretto mio malgrado ad intasare il centro di Arcore con la macchina, pur venendo da nord, perchè il passaggio a livello resta chiuso per ore e non c'è un modo alternativo per arrivare al parcheggio.
Devo dire che il personale delle ferrovie ci mette del suo per aggravare la situazione.
Fateci caso: nella maggior parte dei casi il passaggio a livello rest achiuso solo il minimo indispensabile e viene subito riaperto , anche solo per pochi minuti.
Ci sono altre volte, invece, che resta chiusto indefinitamente, anche se l'intervallo tra i treni ne consentirebbe facilmente la riapertura.
Questi fatti avvengono SEMPRE per periodi continuativi nello stesso orario (circa 1 settimana) molto probabilmente coincidenti con i turni del personale di stazione.
Sembra legittimo concludere che c'è qualcuno, in turno alla stazione di Arcore, che ha meno voglia di lavorare dei suoi colleghi. Perchè aprire e chiudere il passaggio a livello in continuazione costa fatica, è molto più comodo lasciarlo sempre chiuso....

Passiamo invece alle proposte.
Credo che ad Arcore ci siano poche possibilità di trovare una soluzione soddisfacente.
E' evidente che il traffico dei pendolari che fanno capo a questa stazione, negli ultimi anni è aumentato moltissimo, ed è destinato ad aumentare ancora.
Naturalmente la maggior parte di questi pendolari non risiede ad Arcore, ma nei paesi circostanti.
E' evidente che per Arcore diventa sempre più oneroso fare fronte a tutto questo traffico in aumento.
La proposta quindi è LA REALIZZAZIONE DI UNA NUOVA FERMATA FERROVIARIA, tra Arcore e Carnate, possibilmente lontano da centri abitati, dove sia possibile realizzare un grande parchggio di corrispondenza, il cui traffico attratto non vada ad intasare i centri abitati, che di problemi ne hanno già abbastanza.
Non è una novità basta copiare quello che è stato fatto all'estero.
Esempi del genere funzionano con grande successo negli Stati Uniti, in Germania, Francia e in molti stati evoluti dove la pianificazione dei trasporti locali è fatta con un minimo di criterio

Gianluca ha detto...

Diciamo che Arcore e' un po' vincolata dal fatto di avere la stazione nel centro della citta' se si riuscisse a svincolare questa grossa impedenza si risolverebbe anche il problema traffico, logicamente all'amministrazione fa' gola costruire delle palazzine nell'area FALCK perche' vendono il terreno, incassano i soldi dell'ici e della spazzatura solo che alla fine sono ALTRI PENDOLARI che si vanno ad unire agli altri.....
Certo sarebbe bello prendere ad esempio la Germania o la Francia, solo che noi siamo purtroppo Italiani e non siamo un popolo unito quando c'e' da lottare per ottenere qualche cosa e riusciamo a prendere sempre i lati peggiori e le cose negative dagli altri stati.
se una petizione del genere fosse stata fatta in Francia, i francesi avrebbero bloccato il centro di ARCORE per mesi pur di ottenere i parcheggi, qui si fa' quasi fatica e mettere online il proprio nome......o ci si vergogna e si ha paura di mettere in giro 10 volantini.....
Noi come comitato andiamo avanti con la speranza che la gente ci aiuti!