giovedì 4 ottobre 2007

Qualche cosa si muove, ma dobbiamo contribuire!

Sembrerebbe, da quel che riporta il gionale di Vimercate, che il Sindaco di Arcore sia stato di parola con noi del comitato, ha infatto preso carta e penna e ha scritto a tutti i sindaci dei comuni limitrofi, per studiare un piano comune di intervento viabilistico su tutta l'area nei dintorni di Arcore.
Questa lettere doveva essere scritta a "4 mani" anche da noi del comitato, poi per varie cause, tra cui le vacanze e il lavoro, non siamo mai riusciti ad organizzare un incontro, ma questo non importa, quello che conta e che finalmente si sia capito che c'e' un problema e che bisogna affrontarlo. Ringraziamo il Sindaco Rocchini per la sua iniziativa.
E' inutile che le amministrazioni continuino a fare orecchie da mercanti, se fanno aumentare le case e il cemento, devono anche metter mano al portafoglio e investire sui servizi, sulle strade, sui parcheggi, sui trasporti pubblici.
Abbiamo scritto al sindaco di Arcore chiedendogli un incontro per definire i punti da affrontare con gli altri comuni, e' giusto che non sia solo Arcore a dover pagare il disagio dei cittadini di tutta la Brianza, pero' a questo punto vogliamo sentire anche le vostre idee, e i vostri suggerimenti, vorremo avere insomma un piano condiviso da portare a chi ci amministra, vorremmo anche avere la disponibilita' di qualche cittadino, pendolare, per poter intervenire alla riunione tra i comuni che si terra' non si sa' ancora bene quando.
L'invito non ci e' pervenuto, pero' spero non facciano la finta di farlo a porte chiuse prendendo decisioni senza sentire il parere dei loro cittadini.

I punti principali su cui punteremo sono

1) Autosilos nuovo in zona Stazione ad Arcore mantenendo inalterati i posti attualmente non a pagamento (anzi magari cercando di aumentare anche quelli), e mantenendo i prezzi degli abbonamenti ai valori attuali e stuadiando comunque un piano per un aumento dei prezzi nel corso dei 10/15 anni successivi. Questo e' doveroso visto che l'autosilos dovrebbe essere gestito dai privati e non direttamente dal comune per un certo numero di anni.

2) Trovare una soluzione per il traffico in centro ad Arcore (visto che attualmente c'e' stato concesso un vigile solo per mezz'ora / 40 minuti e SOLO la mattina al semaforo del ponte della peg), mettendo dei rilevatori di traffico sotto l'asfalto ad esempio, logicamente vorremmo anche che in futuro si prendesse la decisione di fare un sottopasso tra il passaggio a livello di Velasca e quello di Arcore (come e' stato gia' detto RFI mette a disposizione anche dei fondi, bisogna capire quanti sono a con che modalita' vengono elargiti)

3) Risolvere il problema della Strada statale SP7 / via Maggi tra Lesmo e Arcore, togliendo i semafori e mettendo le rotonde facendo defluire meglio il traffico.

4) Potenziare il sistema delle navette da e per la stazione, aumentando il numero di fermate nei vari paesi, ma per fare questo bisogna anche diminuire il traffico, altrimenti uno che prende il pullman e perde il treno, la volta dopo prende la macchina per andare in stazione.

5) Creare le ciclabili tra i comuni limitrofi, in modo tale che, chi vuole, ne puo' usufruire soprattuto in estate per andare in maniera sicura in stazione, senza rischiare la vita tutti i giorni.
Logicamente le ciclabili sono un valore aggiunto ad ogni paese, e si potranno utilizzare anche per molti altri scopi.

6) Mettere in stazione dei portabici e porta motorini magari al coperto (E' gia' stato aprrovato dal bilancio della giunta di Arcore, ma non si sono ancora visti!)

7) Bisognerebbe anche mettere nel sottopasaggio della stazione delle rampe a lato delle scale, in modo tale da poter agilmente portare la bicicletta da una parte all'altra della ferrovia.

Questi sono i punti principali, ovviamente bisognera' vedere in che percentuale interverranno i comuni limitrofi e se si dovranno chiedere i fondi alla Provincia o alla Regione, pero' e' gia' un buon punto di partenza.

Se avete altre idee o dei consigli o se volete partecipare alla riunione con i comuni (ammesso che ci mandino l'invito!) scriveteci a

parcheggioarcore@gmail.com


Comitato Parcheggio Arcore




3 commenti:

Anonimo ha detto...

Concordo con l'idea di coinvolgere le amministrazioni circostanti al fine di trovare soluzioni sul fronte della accessibilità alla stazione ferroviaria. Quindi bene ha fatto il Sindaco ad avviare questa iniziativa. Il vostro comitato sembra avere idee chiare sui punti da risolvere per favorire la circolazione in Arcore e consentire alle tante persone pendolari un più facile accesso alla stazione. Spero di potervi dare un modesto contributo chiarendo alcune cose che potranno essere utili nel proseguo degli incontri con la pubblica amministrazione. trovare una soluzione al traffico nel centro di arcore presuppone scelte coraggiose e a breve termine. Al momento esiste una ipotesi di tangenziale ancora tutta da definire e che vorrà tempo per essere costruita. L'unica proposta alternativa è contenuta nella proposta di delibera popolare proposta dai Verdi alla quale vi rimando che punta alla riduzione del traffico locale. La rotonda sulla SP7 è parte del piano delle opere pubbliche. Pone un problema serio agli abitanti della frazione Ca' che pensavamo di risolvere con un sovrapasso o un sottopasso, ma la proposta non è stata accettata. Le navette citate nell'articolo presuppongono un accordo con gli altri comuni che spero si riesca a raggiungere. Una ulteriore ipotesi potrebbe basarsi su parcheggi esterni al centro di Arcore e di collegamenti attraverso mezzi interni al territorio comunale (una ipotesi di questo tipo o che potrebbe essere utilizzare anche per questo scopo è oggetto di un'altra delibera di iniziativa popolare che verrà discussa nel prossimo consiglio comunale). Per quanto attiene il "ricovero per bici e motorini" fu fatta precisa proposta oltre un anno fa che, però, venne respinta.
Come vede l'amministrazione è stata sollecitata in più occasioni, ma non abbiamo avuto risposte adeguate. Ciò non toglie che si debba insistere, ma al momento non mi pare esista la giusta considerazione. Nel frattempo il traffico aumenta e a voi non sfugge che questo abbia impatto non solo sui tempi di spostamento dei pendolari, ma anche e sopratutto sulla vivibilità del paese.
Maurizio Bedendo

Gianluca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianluca ha detto...

Buongiorno Maurizio

Secondo noi l'idea di mettere dei parcheggi negli altri comuni con delle navette di collegamento e' buona, pero' al momento, se non si riduce il traffico sulla SP7 e' di difficile applicazione visto che la gente, dopo aver perso il treno per 2 o 3 giorni, il 4 prende la macchina.
Noi siamo seriamente preoccupati per la situazione di traffico e smog ad Arcore, Peregallo, Lesmo, e la cosa ancor piu' grave e che le amministrazioni sembrano non vedere nulla, fino a quando non si creano questi comitati.
Sicuramente la scelta che dovra' affrontare il comune di Arcore sara' una scelta coraggiosa, ma deve fare questa scelta, per il bene dei suoi cittadini in primis.
Pensiamo che anche le amministrazioni limitrofe debbano fare la loro bella parte, siamo stufi di vedere tutto questo cemento e non avere neppure una ciclabile in piu'.
Se gli amministratori locali, per conto dei partiti, si trasormano in piccoli imprenditori edili, hanno sbagliato lavoro!
Abbiamo saputo in questi giorni che il nuovo passante partira' a Dicembre 2008, abbiamo 13 mesi di tempo per fare qualche cosa, ma bisogna farla e in questa fase critica i cittadini devono intervenire per dire la loro, non ci dobbiamo piu' affidare alle sole decisioni dei sindaci, perche' abbiamo visto dove ci hanno portato, e senza una presa di forza del nostro comitato, di voi verdi di Arcore, del comitato piazza Pertini, chissa' per quanto tempo ancora questa situazione sarebbe andata avanti senza che nessuno
avesse alzato un dito per cercare una soluzione.
Noi di idee ne abbiamo tante, siamo sempre stati propositivi nei confronti dell'amministrazione di Arcore, abbiamo fatto da interlocutori tra i cittadini e le amministrazioni,
ogni nostra mossa e decisione e' sempre stata condivisa attraverso il nostro Blog con tutti quanti, non ci siamo mai nascoti dietro a niente e a nessuno,
insomma pensiamo che questa sia la vera democrazia, quella che chiediamo a chi ci amministra.
Speriamo solo che quello che stiamo facendo abbia nel breve periodo dei riscontri positivi.
Grazie per il suo intervento

Gianluca Morelli